SUB Magazine: Apnea
Apnea
Attrezzature
Fotosub
Miscele
Pesca
Relitti
Salute

Una scoperta mozzafiato

Non vi chiediamo di avventurarvi nell’abisso o di applicare tecniche da campioni, ma di cominciare con uno snorkeling intervallato da qualche tuffo in profondità per arrivare, presa un minimo di confidenza, a scendere un po’ più fondi e con tempi di permanenza che consentano di osservare il fondale e godere quella splendida sensazione di fusione con l’ambiente che solo l’apnea sa offrire. Per conquistare i vostri primi dieci metri non servono attrezzature particolari. Stessa maschera, stesse pinne, stesso aeratore della vostra attrezzatura da bombole, mentre della muta, se non siete troppo freddolosi, potrete anche fare a meno. Poco da dire anche sulle tecniche, che potrete sviluppare poco alla volta, soprattutto se scoprirete che l’apnea vi appaga quanto le bombole, offrendo non tanto una scelta in contrapposizione quanto un’attività complementare. Per chi non è abituato a scendere senza il conforto di una bombola sulle spalle, si tratterà di vincere quel terribile senso di costrizione e soffocamento che a volte riduce l’apnea a pochi secondi. È una situazione prevalentemente mentale, perché chiunque, salvo casi patologici, è in grado di tenere un’apnea di trenta-quaranta secondi: quanto basta per conquistare i vostri primi metri di profondità e dare un’occhiata intorno. Proprio la conquista di un rilassamento e di una preparazione psicologica necessaria per vincere i primi ostacoli sarà il passo iniziale per farvi capire quanto l’apnea sia importante per una migliore gestione delle proprie esperienze con le bombole. Anche nel piccolo di un’immersione a dieci metri, infatti, l’autocontrollo è in grado di aumentare notevolmente i tempi di apnea, offrendo quel senso di consapevolezza che favorisce il godimento della discesa. Scendendo in apnea imparerete meglio anche a controllare la vostra pinneggiata, a muovervi con destrezza nell’ambiente subacqueo e, soprattutto, a stabilire un rapporto personale con il mondo sommerso, cosa che spesso in un’immersione di gruppo, come normalmente avviene con i diving, si perde fra altre mille distrazioni.

 
 
 

  info@italiasub.it 
© 2003-2018 Arvea s.r.l. - All rights reserved - PI 06964260969
i nostri siti: www.portaleturisticoitaliano.it www.ejoiner.com


Chiudi
Chiudi
Chiudi