Test di Teoria Subacquea
Apnea
Attrezzature
Fotosub
Miscele
Pesca
Relitti
Salute

Test di Teoria Subacquea

1. In caso di trasporto in elicottero si dovrà:
a) non preoccuparsi della quota.
b) volare il più basso possibile.
c) volare a meno di 500 metri di altezza.
2. Un gruppo di sub deve adeguare l'andatura:
a) al più lento.
b) al più veloce.
c) ideale è una via di mezzo.
3. Nella programmazione, circa i consumi in immersione, si deve considerare:
a) tempo, profondità e eventuale affanno.
b) tempo, profondità, tappa di rispetto e uscita con almeno 50 atm.
c) tempo, profondità, tappa di rispetto, uscita con almeno 50 atm ed eventuale affanno.
4. In caso di incidente è bene contattare immediatamente:
a) genitori dell'infortunato.
b) capitaneria, DAN EUROPE, pronto intervento, 116/118.
c) presidente della società e assicurazione.
5. A seguito di contatto con animali urticanti la miglior cura immediata è:
a) strofinare la parte colpita con ammoniaca.
b) porre la parte colpita in acqua di mare molto calda.
c) assumere cardiotonici.
6. E' impossibile programmare una ripetitiva senza uscire dalla curva di sicurezza:
a) vero.
b) falso.
c) vero solo se si superano i 15 metri nella ripetitiva.
7. La rottura del timpano causa:
a) la MDD.
b) la perdita dell'equilibrio.
c) la vertigine alternobarica.
8. L'età, il fumo e l'obesità favoriscono:
a) la MDD.
b) la narcosi d'azoto.
c) l'affanno.
9. La maschera contiene il naso perchè:
a) così è più elegante.
b) così non entra acqua nel naso.
c) altrimenti non si potrebbe compensarla.
10. La tebella "intevallo di tempo tra termine immersione e inizio successiva"
a) vero.
b) falso.
c) ci si trova in intervalli e non c'è quindi bisogno di approssimare.
 
 
 

  info@italiasub.it 
© 2003-2020 Arvea s.r.l. - All rights reserved - PI 06964260969
i nostri siti: www.portaleturisticoitaliano.it www.ejoiner.com


Chiudi
Chiudi
Chiudi