Teoria subacquea Introduzione
Apnea
Attrezzature
Fotosub
Miscele
Pesca
Relitti
Salute

Indice degli argomenti

Introduzione
Immersioni in apnea
Immersioni con ARA
Conoscere il nostro corpo
La pressione e i suoi effetti
- La compensazione
- La legge di Pascal
- Il principio di Torricelli
- Legge di Boyle e Mariotte
- Compensare la pressione
- Sovradistensione polmonare
- Malattia da decompressione (MDD)
- Narcosi d'azoto
Respirazione, consumi e autonomia
Il tempo di immersione
Gli incidenti
Malattia da decompressione (MDD)
Malattia da decompressione

Quando respiriamo aria a pressione, l’azoto – gas inerte – si diffonde nei vari tessuti del corpo. L’azoto continua a essere assorbito dal corpo, fintanto che la pressione parziale dell’azoto inspirato sarà superiore alla pressione parziale nei tessuti. Di conseguenza aumenterà con la profondità e con il tempo di immersione. Quando il sommozzatore comincia a risalire il processo si inverte. La differenza di pressione fra i tessuti ed il sangue e polmoni deve essere controllata attentamente per prevenire la diffusione troppo rapida dell’azoto. Se non si controlla questa differenza possono formarsi bolle di azoto nei tessuti e nel sangue ed il risultato sarà lo sviluppo della malattia da decompressione (MDD). Per prevenire l’embolia sono state studiate delle tabelle di decompressione; queste tabelle considerano la quantità di azoto assorbito dal corpo alle varie profondità in determinati periodi di tempo.

Cause

Le più comuni cause di MDD sono: risalita scorretta o pallonata, errata programmazione, errata o omessa decompressione, apnea dopo l’immersione, sforzi eccessivi durante l’ultima fase di risalita e considerevole cambio di quota dopo l’immersione (aereo). Altri fattori che facilitano l’MDD sono: età avanzata, obesità, la povera circolazione sanguigna e il fumo.

Sintomi

Pruriti e/o formicolii; diminuzione della sensibilità; stanchezza eccessiva rispetto al lavoro svolto; incapacità ad urinare; vertigini, nausea e/o vomito; dolori articolari o paralisi degli arti; affaticamento respiratorio, dolore retrosternale; malessere generale.

 
 
 

  info@italiasub.it 
© 2003-2018 Arvea s.r.l. - All rights reserved - PI 06964260969
i nostri siti: www.portaleturisticoitaliano.it www.ejoiner.com


Chiudi
Chiudi
Chiudi